Commenti

12 Giugno 2019

Ani Deshmukh

RAM Active Investments RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return

Maggio è stato caratterizzato da un marcato aumento delle tensioni commerciali tra gli Stati Uniti e la Cina, che si sono poi estese alle divergenze commerciali con Messico e India, dando luogo a un aumento dei dazi sulle esportazioni negli Stati Uniti. Le aspettative di un accordo commerciale tra USA e Cina sono state deluse agli inizi di maggio, quando disaccordi dell'ultim'ora su richieste specifiche hanno fatto deragliare la discussione. Lo scorso mese si è assistito a un aumento dei rischi geopolitici tra gli Stati Uniti e l'Iran e la premier britannica Theresa May si è dimessa, gettando incertezza sul processo di Brexit e sulla relativa tempistica. Tutto ciò ha avuto un effetto negativo sui mercati. Le azioni, le valute e il credito hanno tutti segnato un ribasso di conseguenza, ma l'impatto più visibile ha interessato le curve dei rendimenti dei titoli di Stato USA, dove i rendimenti decennali sono crollati di 35 pb, chiudendo al 2,12%, con uno spread tra la scadenza trimestrale e quella decennale di -26 pb, la maggiore inversione dal marzo 2007, e i mercati scontano adesso una probabilità del 95% di un taglio dei tassi entro ottobre. Complessivamente, l'esposizione al rischio rimane difensiva e resterà probabilmente invariata fino al venir meno dei timori per il commercio mondiale.

Le trattative commerciali tra USA e Cina restano il fulcro attorno al quale ruota il sentiment di mercato, trattandosi dei rapporti commerciali bilaterali più importanti a livello mondiale. La Cina sta anche continuando a mettere in atto riforme interne orientate al mercato, resistendo così alla tentazione di inondare il sistema di liquidità. È difficile fare previsioni sulla risoluzione delle questioni geopolitiche, perciò scegliamo di concentrarci sui fondamentali e posizioniamo il portafoglio di conseguenza. I mercati obbligazionari asiatici sono caratterizzati da profondità e differenziazione e le obbligazioni di società e banche di qualità investment grade e high yield con rating più elevati risultano per la maggior parte solide. È probabile che le società più deboli operanti a livello regionale registrino maggiore volatilità, perciò abbiamo evitato in modo selettivo di abbassare la qualità del credito.

La duration del Fondo è stata aumentata a 4,5 anni (contro i 2,6 anni di dicembre 2018) e il Fondo è investito al 97% con un rendimento corrente del 4,8%. Le obbligazioni investment grade rappresentano il 74% del portafoglio. Abbiamo inoltre mantenuto relativamente stabile la nostra esposizione alla Cina (ca. 35%), contro l'oltre 50% della maggior parte degli indici, per migliorare la diversificazione e proteggere i rendimenti. Man mano che le valutazioni miglioreranno, provvederemo ad aumentare il rischio in modo selettivo. 

La società di gestione del fondo ha nominato Nexus Investment Advisors Limited, soggetta all'attività di vigilanza della Securities and Futures Commission (SFC) di Hong Kong, quale gestore degli investimenti per RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return Fund.

* Fonte: Nexus Investment Advisors Limited