Commenti

Il mercato del credito asiatico accoglie favorevolmente la flessibilità della Fed

13 Febbraio 2019

Ani Deshmukh

RAM Active Investments RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return

Commento sui mercati

Gennaio è stato caratterizzato da un clima di generale propensione al rischio nei mercati finanziari e, in questo contesto, l'Asia non ha fatto eccezione. Tale fenomeno è stato innescato dal tono accomodante del Presidente della Fed, le cui dichiarazioni hanno infranto qualsiasi convinzione che la politica monetaria seguisse una rotta predefinita. Oltre a ciò, l'assenza di clamore attorno ai negoziati commerciali fra Washington e Pechino e il supporto delle autorità cinesi all'economia nazionale hanno contribuito alla buona tenuta dei mercati della regione.

In questo scenario, i rendimenti dei Treasury USA decennali si sono stabilizzati, attestandosi al 2,63% a fine mese, un livello che il mercato sembra ritenere adeguato. Il credito high yield asiatico ha beneficiato fortemente di questo contesto, mettendo a segno il miglior rendimento mensile dal 2012. Anche le obbligazioni investment grade hanno generato una performance discreta, chiudendo gennaio con un guadagno di poco inferiore al 2%.

Commento sul portafoglio

Abbiamo continuato a incrementare la duration portandola a 3 anni, ossia nella fascia alta del nostro intervallo previsto per il breve termine; riteniamo infatti che una Fed dipendente dai dati economici continuerà a mantenere un approccio improntato alla gradualità. Abbiamo acquistato alcune obbligazioni BB ad alto carry, considerando che i rendimenti sono diventati più interessanti sulla scia della stabilizzazione dei fondamentali creditizi. L'universo delle obbligazioni quasi sovrane indonesiane, dove riscontriamo opportunità e abbiamo aperto alcune posizioni per portare l'esposizione a livello del benchmark, appare appetibile rispetto ai titoli di Stato e alle altre economie asiatiche con la stessa configurazione macroeconomica. Abbiamo nettamente ridimensionato la nostra esposizione alla Corea del Sud, poiché gli attuali livelli di valutazione lasciano pochi margini per un'ulteriore compressione degli spread.

I recenti sviluppi sono incoraggianti, e ci aspettiamo che alcuni paesi mostrino una buona tenuta nel breve periodo. Il ciclo elettorale asiatico è un altro elemento di cui teniamo conto nella nostra asset allocation.  Adottiamo un approccio selettivo all'esposizione geografica e settoriale, riconoscendo nel contempo che un rallentamento più marcato del previsto dell'economia cinese o perturbazioni del commercio mondiale comporterebbero dei rischi per l'intera regione, e teniamo effettivamente conto di tale elemento nell'ambito del nostro processo di selezione delle obbligazioni.

La società di gestione del fondo ha nominato Nexus Investment Advisors Limited, soggetta all'attività di vigilanza della Securities and Futures Commission (SFC) di Hong Kong, quale gestore degli investimenti per RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return Fund.

* Fonte: Nexus Investment Advisors Limited