Commenti

13 Febbraio 2019

Thomas de Saint-Seine

 Il RAM (Lux) Systematic Funds - Global Sustainable Income Equities Fund ha reso l'8,00%* (classe Ip USD al netto delle commissioni), sovraperformando del 2,33% l'indice MSCI World High DY TRN. Le azioni globali hanno ripreso vita a gennaio, in un contesto in cui i timori degli investitori riguardo alla duplice minaccia di un rialzo eccessivamente aggressivo dei tassi di interesse da parte della Fed e di un rallentamento economico in Cina si sono attenuati. Le azioni statunitensi hanno registrato forti rialzi grazie alla relativa solidità degli utili societari, al perdurante ottimismo sull'economia americana e a un sostanziale aggiustamento dei piani della Federal Reserve riguardo alla traiettoria dei tassi di interesse nel 2019. Il nostro modello nordamericano ha generato un alfa consistente nel mese in rassegna, con uno stock picking particolarmente efficace sia in Canada sia negli Stati Uniti. Per quanto riguarda la componente statunitense, il miglior contributo è giunto dalla nostra selezione di titoli nei settori finanziario e della salute (oltre che da un sottopeso significativo su quest'ultimo). Anche il modello europeo ha fornito un valido apporto, poiché lo stock picking nel settore dei beni di prima necessità sia in Francia sia nel Regno Unito è risultato premiante. I modelli asiatici hanno parimenti giovato alla performance mensile, sia pure in misura minore, con un contributo particolarmente significativo da parte dei titoli australiani. In un'ottica settoriale generale, il sottopeso relativo sui settori difensivi (salute, utility e beni di prima necessità) ha contribuito alla sovraperformance. Nel settore della salute, la combinazione tra un'eccellente selezione dei titoli e una serie di importanti sottopesi si è dimostrata particolarmente premiante. Nei beni voluttuari, l'effetto deludente dello stock picking è stato compensato dal massiccio sottopeso sul settore. Anche la nostra esposizione attiva del 45% circa al segmento small e mid cap, che ha sovraperformato l'omologo large cap, ha dato impulso al rendimento del portafoglio.

*Fonte: RAM Active Investments