Commenti

13 Febbraio 2020

Thomas de Saint-Seine

RAM (LUX) SYSTEMATIC FUNDS – LONG/SHORT GLOBAL EQUITIES

Il fondo ha guadagnato lo 0,94%* (classe PI USD al netto delle commissioni) a gennaio.

 

Contesto macro:

  • Nel mese, l'epidemia di coronavirus proveniente dalla Cina ha suscitato alto nervosismo sui mercati finanziari, con timori di ricadute sull'economia mondiale.

I mercati emergenti sono stati più penalizzati degli omologhi sviluppati, poiché la chiusura del mercato interno cinese per le festività del Nuovo Anno ha reso palpabile il contagio al resto dell'Asia.

  • Virus a parte, la Federal Reserve e la Bank of England hanno mantenuto i tassi d'interesse invariati, almeno per il momento.

 

A livello di strategie,

  1. Come prevedibile in un contesto di avversione al rischio, la generazione di alfa sul versante long si è dimostrata difficoltosa; le azioni Low Vol/Defensive hanno realizzato la migliore sovraperformance relativa del mese, mentre quelle long Value e Momentum hanno stentato.
  2. Per contro, sul versante short, i nostri modelli si sono comportati come da manuale, individuando i titoli con fondamentali negativi e trend di prezzi in calo. In quest'ambito, lo stile short Momentum ha dato un notevole contributo in termini di alfa, grazie alle posizioni in titoli growth di scarsa qualità. Le strategie short Quality e Value hanno anch’esse generato alfa positivo.

 

Da una prospettiva geografica,

  1. Le posizioni short negli Stati Uniti hanno dato il miglior apporto mensile, insieme alle omologhe nel Regno Unito e in Giappone.
  2. Il mercato statunitense ha fornito un terreno fertile per i nostri modelli, in quanto l'aumento della volatilità ha messo in evidenza alcuni titoli biotecnologici con fondamentali in declino.

 

A livello settoriale,

  1. Le posizioni short nell'energia e nei beni voluttuari si sono rivelate proficue,
  2. Al pari delle posizioni long e short selezionate nei beni di consumo primari. 

* Fonte: RAM Active Investments