Commenti

Marzo 2019 - I livelli di obbligazioni globali che offrono rendimenti negativi sono tornati ai massimi - Commenti Dei Gestori Tactical

10 Aprile 2019

Cédric Daras, Clement Perrette, David Fung, Gilles Pradère, Olivier Mulin

Convertibles Europe 

Global Bond Total Return 

Asia Bond Total Return


L'indebolimento della crescita globale ha spinto le banche centrali ad adottare un orientamento monetario generalmente accomodante. Ciò ha causato un'inversione del processo di normalizzazione avviato in particolare dalla Fed. In questo contesto, i tassi d'interesse si sono rapidamente adeguati e il rendimento del Treasury statunitense a 10 anni è sceso da un massimo del 3,24% a novembre al 2,41% a fine marzo. Il rendimento del Bund tedesco a 10 anni ha chiuso il mese a -0,07%, tornando per la prima volta dal 2016 in territorio negativo. Questo effetto, unito a una significativa compressione degli spread creditizi da inizio anno, ha spinto al 17% la percentuale di obbligazioni investment grade che offrono rendimenti negativi (stando al Bloomberg Barclays Global Aggregate Index, la cui capitalizzazione di mercato complessiva si attesta a USD 52.000 miliardi). Una tale configurazione del mercato potrebbe penalizzare le obbligazioni con merito di credito inferiore, ma per quanto ci riguarda non cadremo nella trappola della ricerca del rendimento a tutti i costi. Da sempre il nostro approccio tiene conto del profilo di rischio/rendimento al fine di evitare operazioni che presentino un'asimmetria negativa. Nell'attuale situazione continueremo pertanto a seguire il nostro approccio disciplinato, basato su selettività e diversificazione.

 

Fonte: Bloomberg, RAM, al 29.03.2019