Commenti

Buone speranze, interessanti prospettive

14 Dicembre 2020

Ashwin Aiyappan, Nevin Nie

RAM Active Investments RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return

Commento sui mercati

Ad inizio novembre, si respirava sui mercati un clima di forte cautela, a causa delle aspettative di incremento volatilità e rischi legate alle elezioni statunitensi e alla pandemia inarrestabile.

La vittoria meno ampia del previsto dei Democratici ha provocato nell’immediato un calo dei rendimenti dei Treasury USA a lungo termine; tuttavia, nel corso del mese, ha prevalso la prospensione al rischio e l’attenzione si è concentrata sugli sviluppi favorevoli:

  • la fine dell'incertezza elettorale,
  • i progressi sui vaccini con l'annuncio di ottimi risultati in termini di efficacia e
  • la possibilità di una normalizzazione dell'attività economica nel 2021.

Le condizioni economiche rimangono eterogenee, con l'economia cinese in posizione di maggior vigore (ad esempio, il PMI composito si attesta sopra quota 53 da otto mesi a questa parte e il dato di novembre, a 55,7, è il più elevato degli ultimi quattro anni).

Nel credito asiatico, in generale, l'arrivo dell'alta marea ha sollevato tutte le barche, ma si sono registrate comunque sacche di dispersione. La stabilizzazione dei tassi ha comportato una sovraperformance degli spread a lungo termine (JACI Sovereign +2,5% a novembre). L'ampliamento a fine mese delle sanzioni statunitensi ha provocato la sottoperformance di specifiche obbligazioni investment grade di imprese statali cinesi (ossia CNOOC Ltd e CNCC Ltd).

Tutto sommato, il mese si è caratterizzato per un restringimento significativo degli spread:

  • nell'universo investment grade (IG) gli spread sono diminuiti di 16 pb nel periodo,
  • mentre i differenziali dei titoli high yield (HY) sono calati di 72 pb.
  • Lo spread tra le obbligazioni HY e IG asiatiche è sceso di 56 pb per chiudere a circa 547 pb.
  • Nel corso del mese sono stati collocati nuovi titoli per un totale netto di USD -5,4 miliardi, in calo rispetto agli USD 22,4 miliardi di ottobre.
  • A fine mese, la performance delle obbligazioni high yield asiatiche da inizio anno si attestava al 2,1%, mentre quella delle emissioni investment grade superava il 5%.

Prospettive e performance del portafoglio

Anche dopo il forte rally, il credito asiatico continua a offrire buone opportunità in entrambi i segmenti high yield e investment grade, vista la solidità del contesto macro nella regione.

Il clima di rischio è positivo e le economie asiatiche sono in ripresa, grazie anche alla buona gestione del COVID-19. Siamo convinti che i mercati proseguiranno nella stessa direzione, anche se continueremo a seguire gli sviluppi nell'emisfero occidentale, la saga delle sanzioni USA-Cina e le conseguenze della fine delle moratorie sui prestiti.

Il tema generale di un contesto di tassi ufficiali contenuti, supporto delle banche centrali e normalizzazione nel 2021 darà probabilmente impulso ai mercati, per cui il credito dovrebbe essere l'asset class favorita. Il motivo risiede sempre nella relativa resilienza degli spread creditizi rispetto ad altre classi di attività. La maggiore ampiezza dei differenziali asiatici rispetto a quelli dei mercati emergenti e degli Stati Uniti ha continuato a richiamare afflussi a novembre, per l'ottavo mese consecutivo.

Visto il periodo dell'anno, è improbabile che la nuova offerta raggiunga livelli significativi fino a gennaio 2021. I costruttori cinesi dispongono ancora di quote inutilizzate per rifinanziare le obbligazioni offshore che scadono entro il primo semestre 2021.

Il fondo RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return (Classe PI USD) ha guadagnato l'1,32% a novembre, grazie soprattutto alla contrazione degli spread dei titoli high yield e delle obbligazioni investment grade non cinesi.

Il fondo è ben diversificato e investito con una duration netta di 4,2 anni e un livello di liquidità dell'1.82%.

Punteremo ad attuare una rotazione dal segmento investment grade, caratterizzato da valutazioni elevate, verso nuove emissioni o titoli BB solidi con un potenziale di rialzo dei rating nei prossimi mesi.

 

La società di gestione del fondo ha nominato Nexus Investment Advisors Limited, soggetta all'attività di vigilanza della Securities and Futures Commission (SFC) di Hong Kong, quale gestore degli investimenti per RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return Fund.

*Fonte: Nexus Investment Advisors Limited