Commenti

15 Maggio 2020

Thomas de Saint-Seine

RAM Active Investments RAM (Lux) Systematic Funds - Long/Short European Equities Maxime Botti Partner & Senior Systematic Equity Fund Manager

Il fondo RAM (Lux) Systematic Funds - Long/Short European Equities ha reso l'1,39%* (classe I EUR al netto delle commissioni) ad aprile. Nel mese, le azioni globali hanno realizzato la miglior performance mensile dall'aprile del 2009, spinte dal rallentamento dei decessi da Coronavirus in Italia, Francia e Spagna, nonché dalle prime misure di allentamento delle restrizioni economiche. Quella che in origine era stata percepita come una crisi sanitaria contenibile, si è presto trasformata in un grave problema di liquidità finanziaria, con le aziende costrette a richiedere supporto ai Governi locali per non essere costrette a chiudere i battenti. Ancora una volta sono state le Banche Centrali, e non i fondamentali, il motore dei significativi guadagni di aprile. Nonostante la generazione di alfa nel nostro portafoglio long, le posizioni short hanno gravato notevolmente sul risultato a causa delle significative ricoperture osservate sul mercato. In un contesto di forte dispersione delle valutazioni, dopo la turbolenza del mese di marzo, aprile ha visto un ritorno di interesse per i segmenti Value e Small Cap, i principali driver della significativa sovraperformance del nostro portafoglio long.

 Quanto alle nostre strategie long:

  • i migliori risultati sono giunti da Value, Machine Learning e Momentum,
  • mentre Defensive ha naturalmente sottoperformato.

Le nostre strategie short:

  • nonostante l’elevata generazione di alfa dall'inizio dell'anno, sono state penalizzate dal rally di aprile.
  • Le strategie Machine Learning e Momentum sono state le più penalizzate. Nell'ambito di quest'ultima, alcuni titoli dei beni voluttuari e della sanità hanno registrato un deciso rimbalzo a causa di una combinazione estremamente sfavorevole di inasprimento del credito e intervento della BCE. Nonostante ciò, molti di questi titoli hanno fondamentali molto deboli e rappresentano per noi un'importante fonte potenziale di alfa in caso di ritorno di volatilità.

 A livello geografico:

  • le posizioni long nel Regno Unito e in Svezia hanno messo a segno i maggiori guadagni,
  • mentre le short in Germania e Regno Unito hanno inciso negativamente.

L'attuale contesto di elevata dispersione continua ad essere molto interessante per le nostre strategie; un’ulteriore ripresa dovrebbe sostenere le nostre selezioni tra i titoli Value e Small/Mid Cap dopo anni di sottoperformance, mentre un ulteriore ribasso dovrebbe favorire la sovraperformance delle nostre strategie Momentum e Low-Risk, che hanno un posizionamento più difensivo.

*Fonte: RAM Active Investments