Commenti

15 Maggio 2020

Thomas de Saint-Seine

Il fondo RAM (Lux) Systematic Funds - Global Sustainable Income Equities ha chiuso aprile in rialzo dell'8,73%* (classe Ip USD al netto delle commissioni) mentre l'indice MSCI World High DY TRN ha guadagnato l'8,08%. Nel mese, le azioni globali hanno realizzato la miglior performance mensile dal 2011, spinte dalle prime misure di allentamento delle restrizioni economiche e dagli interventi delle Banche Centrali. La Federal Reserve ha preso misure senza precedenti per salvare l'economia, con una serie di tagli dei tassi e una sfilza di programmi di credito e di finanziamento che potrebbero immettere più di 6.000 miliardi di dollari nell'economia, mentre il Congresso ha approvato dal canto suo un pacchetto di salvataggio da 2.000 miliardi di dollari. Ancora una volta sono state le Banche Centrali, e non i fondamentali, il motore dei significativi guadagni di aprile, con i leader dell'UE che hanno finalmente trovato un accordo sulla necessità di creare un fondo di emergenza di almeno 1.000 miliardi di Euro. La sconnessione tra il mercato azionario e l'economia in generale non potrebbe essere più evidente: mentre i listini hanno archiviato solidi guadagni, indicatori come l'attività economica negli Stati Uniti, in Europa e in Giappone sono crollati a seguito dell'inasprimento delle restrizioni legate al contenimento della diffusione del Coronavirus. I dati economici continuano a segnalare una contrazione, che sarà probabilmente più profonda della Grande Crisi Finanziaria globale del 2008, basti pensare che i consumi sono ai livelli più basso mai registrati (3,5 volte inferiore al precedente record negativo segnato nel gennaio 1987).

Il fondo ha sovraperformato il mercato e ciò è riconducibile a due fattori chiave della nostra strategia:

  • esposizioni a Small e Mid Cap, e nostra selezione dei titoli.
  • componente Value (primo driver di performance).

Su base regionale:

  • il sovrappeso sull'Asia (Giappone e Corea del Sud) e il sottopeso sull'Europa (Belgio e Italia) hanno favorito il risultato.
  • Per contro, il lieve sottopeso sul Nord America ha eroso leggermente i guadagni, nonostante la performance delle nostre posizioni canadesi.

A livello settoriale:

  • le posizioni nei beni voluttuari e nell'informatica si sono dimostrate altamente redditizie, con un ulteriore apporto alla performance derivante dai beni di prima necessità.
  • Per contro, il significativo sottopeso sulla finanza ha gravato notevolmente sul portafoglio.

*Fonte: RAM Active Investments