Commenti

9 Aprile 2020

Ani Deshmukh

RAM Active Investments RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return

Prospettive di mercato
La diffusione globale del coronavirus e il fallimento inatteso dei colloqui nell'ambito dell'OPEC+ a marzo hanno determinato una correzione molto significativa degli asset rischiosi.
I mercati del credito asiatici hanno registrato un analogo repricing durante il mese, con gli spread dei titoli corporate Investment Grade e High Yield in aumento, rispettivamente, di 150 pb e 435 pb.
Per contestualizzare queste valutazioni, i differenziali asiatici sono balzati in un tempo brevissimo ai livelli più elevati dalla Crisi finanziaria globale del 2008.
Questi movimenti sono stati esacerbati dalle vendite operate da ETF e private bank, che hanno contribuito ad amplificare il repricing.
Gli spread si sono stabilizzati dopo che gli interventi delle Banche Centrali hanno contribuito a fermare la caduta delle valutazioni, grazie al sostegno al segmento Investment Grade derivante dal programma di acquisti di titoli corporate della Fed e dal QE della BCE.
I rendimenti dei Treasury USA decennali sono scesi di 40 pb, mentre il differenziale tra le scadenze a 2 e 10 anni è aumentato da 20 pb a 40 pb, in quanto i mercati hanno scontato maggiori costi di finanziamento per la Fed.
Sui mercati asiatici la liquidità si è rivelata carente, ma i titoli Investment Grade hanno in genere sovraperformato gli omologhi dei mercati sviluppati, supportati da una persistente domanda interna di obbligazioni proveniente specialmente dalla Cina.

Fonte: Bloomberg, RAM AI

Performance e posizionamento del Fondo
Grazie al posizionamento prudente assunto dalla fine dell'esercizio 2019, il Fondo è riuscito a limitare l'impatto del beta di mercato sul portafoglio.

  • A fine marzo il Fondo aveva un'esposizione del 13% alle obbligazioni high yield (la più bassa allocazione nell'asset class degli ultimi anni),
  • mentre aveva incrementato la liquidità al 9% circa.
  • La duration del portafoglio è stata ridotta a 3,7 anni considerando il rally significativo dei tassi privi di rischio, e puntiamo a mantenere il posizionamento prudente del Fondo nel breve termine, in attesa di maggiore chiarezza sull'entità dell'impatto economico del virus.
  • Il portafoglio rimane liquido e presenta tra i suoi componenti un numero minimo di emittenti esposti a possibili difficoltà creditizie/di rifinanziamento.

 

La società di gestione del fondo ha nominato Nexus Investment Advisors Limited, soggetta all'attività di vigilanza della Securities and Futures Commission (SFC) di Hong Kong, quale gestore degli investimenti per RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return Fund.

*Fonte: Nexus Investment Advisors Limited