Commenti

I mercati IG restano robusti, sacche di debolezza nel segmento HY

6 Dicembre 2019

Ani Deshmukh

RAM Active Investments RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return

 Commento sui mercati

Novembre è stato caratterizzato dal miglioramento del sentiment e dall'aspettativa di una soluzione decisiva nelle trattative commerciali tra USA e Cina, accompagnata dalla sospensione dei dazi in vigore, il che ha ampiamente contribuito alla svolta positiva della propensione al rischio. I rendimenti dei Treasury USA decennali si sono ampliati di circa 13 pb nel corso del mese, mentre i mercati azionari hanno registrato un rialzo, segnalando un ritorno della propensione al rischio. Il flusso di notizie è stato dominato dai rischi geopolitici, in particolare dalle proteste a Hong Kong e dalle conseguenti elezioni locali distrettuali, provocando volatilità sui mercati domestici nonché timori relativi all'insediamento dei nuovi governi nei mercati emergenti di Argentina e Sri Lanka. I mercati obbligazionari, in linea di massima, hanno mostrato capacità di tenuta: il segmento HY è rimasto sostanzialmente invariato, mentre gli spread del segmento IG si sono contratti di 5-10 pb. L'offerta è rimasta elevata, con un volume lordo di USD 25,3 miliardi che ha portato l'offerta di obbligazioni asiatiche dall'inizio dell'anno a oltre 300 miliardi di dollari per la seconda volta nell'area. La relativa stabilità del mercato, nonostante quest'abbondanza di emissioni, indica un'offerta continuativa di credito asiatico, trainata principalmente da investitori locali.

Fonte: JP Morgan Research, Nexus

Commento sul portafoglio

Le obbligazioni hanno continuato a dar prova di tenuta, in linea con le nostre aspettative, grazie al contesto propizio dei tassi che ha determinato un'offerta di rendimenti di cui hanno beneficiato sia i segmenti obbligazionari IG che HY. Le tendenze di crescita sottostanti si sono indebolite ma, con la revisione al ribasso delle previsioni di crescita e di rendimento, è proseguita la compressione del credito. La Cina resta al centro dell'attenzione dei mercati e recentemente abbiamo osservato segnali di tensione di liquidità da parte dei veicoli di finanziamento degli enti locali (LGFV). Alcuni emittenti hanno riscontrato problemi nel servizio del debito onshore, il che ha comportato un repricing al ribasso delle obbligazioni offshore dell'ordine di 20-50 punti. A nostro parere, il governo sta cercando di contenere lo stress sistemico limitando le ripercussioni dei default, ma è anche consapevole di non creare un problema un azzardo morale ricorrendo ai salvataggi. Si prevede che ciò comporterà una maggiore dispersione nel segmento LGFV, man mano che gli investitori rivaluteranno il sostegno governativo a questi emittenti. Il resto dei mercati HY subirà probabilmente un impatto limitato.

Il RAM Asia Bond Total Return Fund ha guadagnato lo 0,18% a novembre, portando la progressione da inizio anno al 10,1%. Il Fondo mantiene un focus sul segmento delle obbligazioni IG di alta qualità (non abbiamo esposizione alle obbligazioni di LGFV) con una duration netta di 4,1 anni. Man mano che l'offerta si riduce, continuiamo a propendere per il segmento del credito asiatico, cercando di gestire attivamente il rischio e l'esposizione in base agli eventi macroeconomici.

La società di gestione del fondo ha nominato Nexus Investment Advisors Limited, soggetta all'attività di vigilanza della Securities and Futures Commission (SFC) di Hong Kong, quale gestore degli investimenti per RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return Fund.

*Fonte: Nexus Investment Advisors Limited