Commenti

Consolidamento

8 Ottobre 2019

Gilles Pradère

RAM (Lux) Tactical Funds - Global Bond Total Return fund - Gilles Pradère Senior Fund Manager, Fixed Income

Settembre si è rivelato un mese intenso per le Banche Centrali con l'annuncio di misure di allentamento sia da parte della BCE che della Fed. Dopo l'ottima performance nel corso dell'estate, gli asset di alta qualità hanno evidenziato un consolidamento a fronte del leggero rialzo dei tassi. Nel complesso, gli asset rischiosi hanno tratto vantaggio dai vari allentamenti di politica monetaria, recuperando parte delle perdite subite ad agosto.

Con le politiche accomodanti delle Banche Centrali, la politica fiscale dovrebbe potenzialmente alimentare la prossima fase di sostegno. Tuttavia, nonostante l'ampio avanzo fiscale, il governo tedesco ha raffreddato queste speranze pianificando soltanto un piccolo impulso fiscale nel progetto di bilancio dell'anno prossimo e finanziando il piano clima con nuove tasse. Di conseguenza, l'evoluzione della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti risulta importante dal momento che continua a penalizzare significativamente gli scambi globali e la spesa delle imprese. La Brexit resta una fonte di apprensione, ma sebbene un'uscita senza accordo sia ancora possibile a fine anno, è improbabile che si materializzi a fine ottobre. Di conseguenza, lo scenario di rallentamento della crescita, con Banche Centrali espansive che abbiamo prospettato negli ultimi mesi dell'anno, resta dominante, sebbene abbiamo effettuato prese di profitto su alcune esposizioni che avevano registrato ottimi risultati e caratterizzate ora da un rapporto rischio/rendimento meno interessante.

L'esposizione in euro, più sensibile agli spread e meno esposta ai tassi, ha generato una performance positiva (+0,14% al lordo delle commissioni) a fronte dell'andamento positivo delle nostre esposizioni periferiche e ai mercati emergenti. Abbiamo chiuso le posizioni sull'Italia, riducendo nel contempo la duration, per passare a una strategia basata sulla Spagna contro la Germania, dal momento che la prima offre un potenziale di sovraperformance e rischi minori. L'esposizione in USD, più incentrata sulla qualità, ha leggermente eroso la performance (-0,20% al lordo delle commissioni) a fronte del leggero rialzo dei tassi. Il portafoglio tradizionale ha registrato una performance del -0,06% (al lordo delle commissioni)
Le nostre esposizioni non tradizionali hanno offerto un contributo positivo dal momento che la curva statunitense si è irripidita e i Treasury hanno sovraperformato gli swap, dopo la sottoperformance del mese scorso. Anche gli spread di Spagna e Austria rispetto alla Germania sono risultati remunerativi. Il nostro portafoglio non tradizionale ha reso lo 0,10% (al lordo delle commissioni)
Con la sottoperformance dell'euro di questo mese, il portafoglio valutario ha tratto vantaggio dalle posizioni lunghe sulla SEK e modeste sulla GBP. La nostra esposizione ai mercati emergenti è stata diversificata concentrandosi sulle valute high yield e ha sovraperformato l'USD, offrendo altresì un contributo positivo. Il nostro portafoglio valutario ha reso lo 0,16% (al lordo delle commissioni).

La Classe B USD di RAM (Lux) Tactical Funds – Global Bond Total Return Fund ha chiuso il mese con un risultato del +0,12% al netto delle commissioni. La duration si attesta a 4,05 anni e la qualità media del credito è pari ad A+.

*Fonte: RAM Active Investments