Commenti

30 Agosto 2019

Maxime Botti

Il RAM (Lux) Systematic Funds - Global Sustainable Income Equities Fund ha chiuso il periodo in calo del 2,95%* (classe Ip USD al netto delle commissioni), sottoperformando l'indice MSCI World High DY TRN, che ha ceduto l'1,62%. Agosto si è dimostrato un mese impegnativo per i mercati azionari globali. Nonostante il rally di fine mese, le azioni globali hanno chiuso il mese in territorio negativo, dato il permanere dei contrasti sul fronte commerciale, che ha avuto l'effetto di ostacolare i mercati, mentre l'inversione parziale della curva dei Treasury USA (storicamente segnale di una recessione incombente) ha diffuso timori tra gli investitori. In generale, i mercati emergenti hanno sovraperformato gli omologhi sviluppati, mentre gli USA e l'Europa hanno sovraperformato l'Asia. Il rally di fine agosto ha chiaramente segnalato un contesto di propensione al rischio per gli investitori dopo che il Presidente Trump ha annunciato via Twitter, in seguito a una telefonata tra i due leader, la volontà della Cina di ritornare al tavolo delle trattative. Il tweet del Presidente è bastato a far invertire la rotta ai mercati, apparentemente in cerca di una scusa per avviare un rally. La nostra esposizione lunga ai titoli dei beni voluttuari e finanziari, associata alla sottoponderazione dei beni di prima necessità, è risultata penalizzante, così come la sovraesposizione all'Asia e la conseguente sottoesposizione all'Europa. Inoltre, la sovraesposizione alle mid e small cap ha nel complesso eroso la performance, su cui ha gravato anche la sottoponderazione dei titoli delle large cap. A livello geografico, la quasi totalità delle perdite del portafoglio è giunta dagli Stati Uniti. Qui, le posizioni di sottopeso sui servizi di comunicazione per ragioni legate alle valutazioni e quelle di sovrappeso sui beni di prima necessità hanno contribuito negativamente alla performance, mentre l'effetto positivo della sovraponderazione relativa del segmento finanziario non è riuscito a compensare le perdite imputabili alla selezione dei titoli. Viceversa, lo stock picking in Canada, in particolare nel comparto finanziario, ha contribuito a generare alfa. In generale, il principale contributo negativo è provenuto dai settori ad alto beta come servizi di comunicazione e finanza, mentre l'energia ha fornito un contributo positivo.  

*Fonte: RAM Active Investments