Commenti

Evitare gli atteggiamenti compiacenti: restare focalizzati sui fondamentali

14 Agosto 2019

Olivier Mulin

RAM (Lux) Tactical Funds - Convertibles Europe

Dopo un inizio mese positivo, principalmente grazie a un avvio favorevole della stagione dei risultati del secondo trimestre, le azioni europee hanno ceduto terreno in vista della riunione della Fed, nonché per la mancanza di progressi nella controversia commerciale tra Stati Uniti e Cina. Sebbene i rendimenti degli indici azionari europei siano stati leggermente positivi, il mese è stato anche caratterizzato da una più elevata dispersione e volatilità, poiché gli investitori diventano estremamente nervosi in questa fase del ciclo: qualsiasi pubblicazione inferiore alle aspettative è stata fortemente penalizzata. L'opposto è stato anche vero.  In questo contesto, i settori difensivi (alimenti e bevande, salute, utilities) hanno sovraperformato quelli ciclici (risorse di base, petrolio e gas, banche e auto). Gli spread si sono lievemente ristretti sul mercato del credito europeo, mentre il segmento high yield ha sottoperformato i titoli high grade. I rendimenti dei titoli di Stato continuano a scendere: il rendimento italiano a 10 anni è calato di 56 pb e ha sovraperformato il decennale tedesco (-0,11%). 

Commento di portafoglio

A luglio la Classe PI EUR del fondo RAM (Lux) Tactical Funds - Convertibles Europe Fund ha conseguito un risultato netto del +0,63%, con una sottoperformance di 63 pb rispetto al benchmark di riferimento (Exane ECI Europe). Il Fondo è stato penalizzato dal suo sottopeso su beni strumentali (Airbus, MTU Aero Engines) e sulla tecnologia (STM). Per contro, le posizioni di sottopeso sui materiali edili (Sika) e sulla tecnologia per la salute (Qiagen), nonché il sovrappeso sulla distribuzione (Carrefour) hanno dato contributi positivi.


Sul mercato primario ha regnato la calma, con una sola nuova emissione convertibile: 600 milioni di euro di Wordline 0% 2026. Non abbiamo partecipato a questo collocamento in quanto l'azione sottostante presenta secondo noi una valutazione adeguata.


Il mercato delle obbligazioni convertibili è stato segnato dalle trattative di acquisizione tra Takeaway.com e Just eat. Se un accordo con concambio azionario inciderebbe positivamente sul coefficiente finanziario di Takeaway.com (Just Eat ha un EBITDA a 12 mesi positivo), continuiamo a stare alla larga da questa operazione: le sinergie operative sono modeste in questo segmento e la concorrenza è recentemente aumentata, dando luogo a una deflazione dei prezzi.


Dal punto di vista tecnico, la volatilità implicita è leggermente aumentata di 0,8 punti, al 28,9%, mentre il differenziale di volatilità implicita fra le obbligazioni convertibili e le opzioni quotate si è ampliato di 1,4 punti, raggiungendo quota 6,4.

*Fonte: RAM Active Investments