Commenti

Incertezze, crescita in rallentamento ma denaro più facile

2 Luglio 2019

Gilles Pradère

RAM (Lux) Tactical Funds - Global Bond Total Return fund - Gilles Pradère Senior Fund Manager, Fixed Income

 A differenza del mese scorso, gli asset rischiosi hanno realizzato importanti rialzi, grazie soprattutto all'atteggiamento accomodante delle Banche Centrali, che ha favorito nello stesso tempo un calo dei tassi, con ottimi risultati sia per il mercato obbligazionario che per quello azionario.

In questo periodo d'incertezza, le Banche Centrali hanno riconfermato il loro attegiamento accomodante. Il tasso d'inflazione è basso rispetto al ciclo precedente, mentre la crescita sta rallentando. La tregua nella guerra commerciale raggiunta al G20, per quanto positiva, non costituisce ancora un accordo. Inoltre, il rallentamento è probabilmente legato non solo alle incertezze sul commercio mondiale, ma anche a fattori più strutturali, come gli elevati livelli di indebitamento in Cina. È dunque probabile che perduri tale contesto: crescita debole e politica monetaria accomodante.

Il nostro portafoglio tradizionale, bilanciato tra qualità e spread, ha tratto vantaggio dalla situazione. Abbiamo inserito alcuni titoli di Stato USA nel nostro portafoglio in USD, che ha contribuito alla performance per il +0,54% (al lordo delle commissioni). Abbiamo aggiunto alcuni BTP a 5 anni e ridotto l'esposizione ai titoli subordinati del portafoglio in euro (+0,69%, al lordo delle commissioni). Il portafoglio tradizionale ha reso il +1,34% (al lordo delle commissioni).

In previsione di condizioni finanziarie più favorevoli, abbiamo rafforzato la posizione di "steepener" sulla curva statunitense, il che ha contribuito positivamente alla performance mensile. Abbiamo aperto una posizione long su titoli spagnoli a 30 anni contro titoli a 10 anni poiché il tratto a lunga della curva spagnola è interessante in Europa, e acquistato alcuni titoli austriaci a 100 anni contro titoli tedeschi a 30 anni. Gli asset swap statunitensi praticamente non si sono mossi, restando allettanti. Il portafoglio non tradizionale ha registrato una performance del +0,04% (al lordo delle commissioni).

Nel corso del mese abbiamo incrementato la posizione corta in USD contro titoli high yield, in particolare dei paesi emergenti. Abbiamo aumentato le posizioni in RUB, BRL, MXN in un paniere diversificato, portandole rispettivamente all'1%, allo 0,7%, allo 0,5% e all'1% del patrimonio. Nella regione EMEA, abbiamo incrementato la posizione in PLN allo 0,8% e mantenuto l'esposizione alla SEK al 2,5% contro EUR. Nel complesso, queste esposizioni hanno registrato buone performance, sia contro EUR sia contro dollaro USA, e l'esposizione valutaria ha generato un rendimento del +0,19% (al lordo delle commissioni).

La Classe B USD di RAM (Lux) Tactical Funds – Global Bond Total Return Fund ha chiuso il mese con un risultato del +1,51% al netto delle commissioni. La duration si attesta a 4,29 anni e la qualità media del credito è pari ad AA-.

 

* Fonte: RAM Active Investments