Commenti

11 Aprile 2019

Thomas de Saint-Seine

RAM Active Investments RAM (Lux) Systematic Funds - Long/Short European Equities Maxime Botti Partner & Senior Systematic Equity Fund Manager

Il RAM (Lux) Systematic Funds - Long/Short European Equities Fund ha generato una performance dello 0,19%* (classe I EUR al netto delle commissioni) nel corso del mese. A marzo, le azioni europee hanno archiviato il migliore trimestre da oltre quattro anni grazie al contesto più favorevole per gli asset rischiosi dovuto alla percezione di un calo del rischio geopolitico, in particolare per quanto riguarda le relazioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. Il tema di fondo ha riguardato la pronunciata sottoperformance dei titoli Value rispetto ai Growth, che continuano a esibire valutazioni elevate soprattutto nei settori dell'informatica e dei servizi di comunicazione. Mentre le strategie long hanno fornito alfa positivo, le posizioni short hanno eroso il risultato durante il rally di metà mese degli asset rischiosi, dal momento che i rialzi di questo tipo penalizzano la selezione dei titoli di tipo fondamentale imprimendo ulteriore slancio alle azioni di bassa qualità. I mercati europei beneficiano dell'attuale contesto di propensione al rischio, segnale tuttavia che gli investitori potrebbero sottovalutare i pericoli nascosti nel mercato. I rischi insiti in tale eccessivo ottimismo sono stati messi in evidenza ad esempio dal calo del dato di marzo degli indici PMI relativi al settore manifatturiero europeo, scesi ad appena 45 (50 indica stabilità), mentre gli indicatori anticipatori suggeriscono che la crescita potrebbe essere ancora più debole nel secondo trimestre. A livello di singole strategie, siamo stati penalizzati dai nostri orientamenti Value dato lo scarso favore accordato dal mercato ai nostri stili Value e Machine Learning. Le componenti long delle strategie Low-Risk/Defensive e Momentum hanno invece sovraperformato, generando alfa. Sul versante short, i nostri modelli Value hanno ottenuto ottimi risultati battendo il mercato e compensando parte delle perdite generate dalla sovraperformance di Short Quality e Momentum. In termini settoriali, la performance ha tratto particolare vantaggio dalla brillante selezione dei titoli nel portafoglio long nei settori della salute, dei beni di consumo primari e delle utility. Concludiamo osservando che il Fondo ha generalmente conseguito risultati positivi in fasi di correzione del mercato sottostante; siamo quindi fortemente convinti che il nostro approccio beta neutral dovrebbe tornare a fornire risultati positivi non appena il mercato si libererà di parte del suo acritico ottimismo.

*Fonte: RAM Active Investments