Commenti

15 Marzo 2019

Thomas de Saint-Seine

RAM Active Investments RAM (Lux) Systematic Funds - Long/Short Emerging Markets Equities funds Maxime Botti Partner & Senior Systematic Equity Fund Manager

Il RAM (Lux) Systematic Funds - Long/Short Emerging Market Equities Fund ha reso il -1,84%* (classe I USD al netto delle commissioni) durante il mese. A preoccupare gli investitori nei mercati emergenti a febbraio è stata soprattutto la possibilità di un significativo miglioramento dei dati negli Stati Uniti, che si tradurrebbe verosimilmente in un rally del biglietto verde e in un aumento dei tassi d'interesse statunitensi. Nonostante queste difficoltà, nella prima parte del mese l'asset class ha messo a segno un deciso rialzo, in quanto le azioni cinesi hanno trainato un rally sostenuto prima che l'ottimismo svanisse e i mercati emergenti finissero per sottoperformare gli omologhi sviluppati nel corso del periodo. Il nostro risultato negativo è imputabile principalmente al sottopeso su Cina e Hong Kong, abbinato alla generale sottoperformance delle small e mid cap rispetto ai titoli di società ad alta capitalizzazione. A livello di singole strategie, le componenti Defensive e Value sul versante long sono state i principali fanalini di coda durante il mese, mentre le strategie Machine Learning ("ML") e Momentum hanno evidenziato un andamento rispettivamente eccellente e ammirevole. Sul fronte short, le componenti Momentum e Value hanno nettamente sovraperformato il mercato, generando una perdita di alfa, mentre la strategia ML ha fornito un contributo positivo. Da una prospettiva geografica, abbiamo risentito delle perdite derivanti dal sottopeso su Cina e Hong Kong, mentre l'apporto positivo dello stock picking nel portafoglio long è stato completamente annullato dalla debolezza delle posizioni short. La selezione dei titoli in Corea del Sud su ambo i versanti del portafoglio ha parimenti eroso la performance. Sul fronte positivo, la selezione di titoli finanziari e informatici taiwanesi nel book long ha contribuito ad arginare le perdite. Abbiamo registrato risultati negativi su entrambe le componenti del portafoglio nel settore dei beni voluttuari (Brasile e Corea del Sud), con un apporto sfavorevole proveniente anche all'energia. Per contro, le posizioni long nei settori immobiliare, materiali e finanza hanno inciso positivamente sui risultati del portafoglio.

*Fonte: RAM Active Investments