Commenti

Ottobre 2018 - La correzione di ottobre spaventa i mercati - Commenti Dei Gestori Systematic

14 Novembre 2018

Emmanuel Hauptmann

 

RAM Systematic Fund

European Equities

Emerging Markets Equities

Emerging Markets Core Equities

North American Equities

Global Shareholder Yield Equities

Long /Short European Equities Fund

Long/Short Emerging Markets Equities

Long/Short Global Equities 

 

I mercati globali hanno perso slancio in ottobre, poiché gli investitori azionari sono stati colpiti in pieno da una "tempesta quasi perfetta". Il contesto di tassi in aumento, le prospettive di crescita globale in calo, il chiaro avvertimento dell'FMI riguardo ai rischi per la stabilità finanziaria e le persistenti frizioni commerciali hanno spinto i mercati al ribasso. Nel Regno Unito e in Italia le tensioni hanno continuato ad aggravarsi con l'entrata in gioco degli sviluppi politici. Il VIX (CBOE Volatility Index) ha raggiunto quota 28,8, il livello più alto dal febbraio 2018, mentre il sentiment è stato ulteriormente eroso dalle previsioni scoraggianti di alcune delle maggiori società tecnologiche a livello mondiale, che hanno innescato una più ampia correzione riaccendendo i timori per la fine della più lunga fase rialzista della storia.

Vedere il bicchiere mezzo pieno

Ottobre è stato senz'altro un mese difficile per gli investitori. Tuttavia, da questa recente debolezza del mercato potrebbe scaturire una potenziale opportunità d'investimento, e i mercati emergenti potrebbero essere un'area da tornare a considerare, tenendo presente che l'attuale traiettoria dei tassi d'interesse rispetto ai tassi fuori dagli Stati Uniti eserciterà probabilmente una forte influenza sulla performance delle azioni emergenti.

 

Grafico del mese: il Nasdaq registra la peggiore performance mensile dal 2008

In ottobre il Nasdaq ha perso quasi il 10%, registrando la peggiore performance mensile dal novembre 2008. Abbiamo osservato che le azioni tecnologiche hanno iniziato a sottoperformare e riteniamo che possano esservi maggiori difficoltà in vista per questo settore.

 

Nasdaq Monthly Returns

Fonte: RAM Active Investments, Bloomberg.
Nota: variazione mensile del Nasdaq Composite, da ottobre 2008 a ottobre 2018 

 

EMMANUEL HAUPTMANN RAM Active Investments

"Il contesto attuale è uno dei più difficili mai affrontati in termini di selezione dei titoli dal lancio del nostro approccio long/short nel 2009. Gli aumenti dei tassi negli Stati Uniti hanno progressivamente indotto gli investitori e gli hedge fund a chiudere grandi posizioni nelle ultime settimane, facendo sì che molti titoli registrassero ampie deviazioni dal valore intrinseco. Ci affidiamo al nostro netto orientamento verso la qualità, all'ampia diversificazione della nostra strategia e all'ottima liquidità sottostante per affrontare queste fasi di volatilità."

Inoltre, abbiamo redatto un breve articolo con le nostre osservazioni relative a tutte le regioni e il loro potenziale impatto: cliccate qui per leggerlo.