Commenti

10 Ottobre 2018

Maxime Botti

RAM Active Investments RAM (Lux) Systematic Funds - Long/Short Emerging Markets Equities funds Maxime Botti Partner & Senior Systematic Equity Fund Manager

Il RAM (Lux) Systematic Funds - Long/Short Emerging Markets Equities Fund ha guadagnato lo 0,65%* (classe I USD al netto delle commissioni) a settembre. Entrambi i portafogli hanno contribuito positivamente al risultato mensile del Fondo, anche se le strategie long hanno generato un alfa più consistente rispetto a quelle short. Nel mese di settembre l'approccio beta neutral ha funzionato a dovere, con il contributo congiunto delle strategie long (in particolare, Defensive e Momentum) e short (soprattutto Short Quality e Short Value). Ad esempio, nella regione Cina e Hong Kong i portafogli long e short hanno generato una quantità di alfa notevole. A Taiwan, le perdite derivate dalla strategia long sono state più che bilanciate dai guadagni delle componenti short. In termini di paesi, la Russia e la Turchia sono state le fonti principali di performance positiva per il Fondo. In Russia il settore dell'energia ha offerto un buon contributo di alfa, anche grazie al posizionamento nelle aree giuste. Per contro, hanno inciso negativamente sia l'India che la Corea del Sud, dove la performance positiva del portafoglio long è stata erosa dall'andamento deludente delle strategie short. Dal punto di vista settoriale, oltre all'energia sono andati bene anche i finanziari, positivi in entrambe le componenti del portafoglio. Tuttavia, la performance è stata frenata dai titoli della salute e dell'informatica, questi ultimi risultati penalizzanti sul lato long del portafoglio (in particolare a Taiwan), anche se questo impatto negativo è stato parzialmente compensato dalle posizioni short nello stesso mercato. Le modifiche di posizionamento nel mese hanno riguardato un'ulteriore riduzione dell'esposizione netta alla regione Cina e Hong Kong e alla Russia, a vantaggio della Turchia (passata da una modesta sottoesposizione netta a una netta lunga) e dell'India (la cui ponderazione netta è aumentata). Sul piano settoriale, la variazione principale è stata apportata nel segmento industriale, che ha visto un netto incremento dell'esposizione netta a spese dell'informatica e delle utilities. L'informatica rappresenta adesso la posizione netta corta più ampia del Fondo.

* Fonti: RAM Active Investments