Commenti

10 Ottobre 2018

Maxime Botti

RAM Active Investments RAM (Lux) Systematic Funds - Emerging Markets Core Equities Maxime Botti Partner & Senior Systematic Equity Fund Manage

Il RAM (Lux) Systematic Funds – Emerging Markets Core Equities Fund a settembre ha sovraperformato l'indice MSCI Emerging Markets TRN dell'1,65% con un risultato del +1,12%* (classe Ip USD al netto delle commissioni). Le strategie di selezione hanno generato un alfa considerevole nel corso del mese e la sovraperformance è ascrivibile all'effetto allocazione nettamente positivo (unito alla buona selezione dei titoli). La Cina è stata l'eccezione del mese: alla guerra commerciale in corso con gli Stati Uniti si sono aggiunti i segnali di raffreddamento dell'economia, pertanto la nostra posizione di sottopeso si è dimostrata provvidenziale. Vale la pena di notare che, nonostante questa sottoesposizione, le nostre strategie di selezione sono comunque riuscite a individuare titoli remunerativi, creando una situazione ideale. La selezione dei titoli russi e la sovraesposizione alla Russia hanno parimenti favorito la performance del Fondo. Sul fronte opposto, a livello geografico il Brasile ha penalizzato il risultato a causa dell'effetto valutario sfavorevole e della posizione di sottopeso. In termini settoriali, i titoli selezionati nei comparti industriale e dei beni voluttuari hanno inciso positivamente sulla performance. L'esposizione all'informatica si è rivelata invece penalizzante, soprattutto a causa delle azioni selezionate a Taiwan e in Corea del Sud. Nell'area dei servizi di comunicazione (in cui la nostra selezione dei titoli ha dato i risultati migliori), diversi nomi sudcoreani hanno generato ottimi contributi, a cominciare da un'azienda che ha beneficiato nel mese dell'annuncio di una partnership strategica. In termini di modifiche al portafoglio sul piano geografico, abbiamo incrementato l'esposizione a Cina/Hong Kong, Russia e Sudafrica a scapito di Malaysia, India e Corea del Sud. A livello settoriale, si segnala la limatura delle posizioni nell'informatica e nei beni di consumo primari, a favore dell'energia e della salute.

* Fonti: RAM Active Investments