Commenti

11 Giugno 2020

Emmanuel Hauptmann

RAM Active Investments  RAM (Lux) Systematic Funds - European Equities Maxime Botti Partner & Senior Systematic Equity Fund Manager

Il fondo RAM (Lux) Systematic Funds – European Equities Fund ha guadagnato il 4,24%* (classe Ip EUR al netto delle commissioni), mentre l'indice MSCI Europe TRN ha registrato un +2,95%.
Il mese di maggio ha segnato l'inizio delle graduali riaperture delle economie nazionali; una costante ma lenta diminuzione dei nuovi contagi ha permesso un parziale allentamento delle restrizioni, dando impulso alla fiducia degli investitori. I settori più ciclici, come la finanza e l'industria, hanno sovraperformato il mercato, con le azioni europee che hanno reagito in modo estremamente positivo alla proposta di un “recovery fund” da 750 miliardi di euro da parte della Commissione europea. La proposta richiede l'approvazione di tutti i membri dell'UE e prevede 500 miliardi di euro di sovvenzioni ai paesi membri.
Per il resto, le dichiarazioni accomodanti degli esponenti della Bank of England hanno contribuito ad alimentare la propensione al rischio.

A livello delle strategie:

  • La nostra sovraperformance relativa è continuata anche a maggio, nonostante le nostre strategie Momentum e Defensive/Low Risk abbiano risentito notevolmente di una significativa rotazione nel mercato. Le aziende del settore finanziario, automotive e travel & leisure, le più duramente colpite dal virus, hanno prepotentemente recuperato terreno, nonostante le dinamiche estremamente negative degli utili di tutte queste società. Le nostre strategie, che hanno un'esposizione quasi nulla a questi titoli, sono state penalizzate da una marcata correzione dei titoli più dinamici degli ultimi mesi, e quindi hanno subito un netto ribasso in un mercato complessivamente in rialzo.
  • Ciò nonostante, abbiamo realizzato una significativa sovraperformance su altre esposizioni, grazie all'alfa elevato generato dai titoli Value.

A livello settoriale:

  • le posizioni nei beni voluttuari e nella finanza hanno sostenuto il risultato, e abbiamo beneficiato anche di una valida selezione dei titoli sanitari nel Regno Unito e in Svizzera.

A livello geografico:

  • il principale apporto positivo (sia a maggio che da inizio anno) è giunto nuovamente dalla Svezia, con contributi favorevoli anche da Regno Unito e Svizzera.

*Fonte: RAM Active Investments