Commenti

9 Aprile 2020

Thomas de Saint-Seine

RAM (LUX) SYSTEMATIC FUNDS – LONG/SHORT GLOBAL EQUITIES

Il RAM (Lux) Systematic Funds - Long/Short Global Equities Fund ha generato una performance del -2,89%* (classe PI USD al netto delle commissioni) a marzo, mentre l'indice MSCI World TRN ha ceduto il 13,2%.
Con il diffondersi della pandemia da Coronavirus, i mercati azionari globali hanno perso molto terreno.
I timori relativi alle conseguenze di breve, medio e lungo termine per l'economia mondiale sono aumentati considerevolmente:

  • gli indicatori macroeconomici sono in caduta libera
  • il VIX ha registrato i livelli più alti di sempre.

Mentre le autorità si affannavano per cercare di contrastare l'aumento dei contagi, la Fed ha annunciato un QE illimitato e ampliato la gamma di strumenti idonei.
In aggiunta, il Congresso ha approvato un pacchetto fiscale da USD 2.200 miliardi per contribuire a compensare i danni finanziari subiti da imprese e consumatori.
Le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione sono balzate a 3,3 milioni, battendo il precedente record di 695.000 del 1982, mentre gli indici PMI flash di marzo negli Stati Uniti, in Giappone e nell'eurozona sono scivolati su livelli che segnalano una profonda contrazione: stiamo vivendo una crisi senza precedenti.

Analizzando i risultati

  • se da un lato le nostre strategie long non sono generalmente riuscite a generare alfa,
  • dall'altro le nostre posizioni short hanno creato livelli significativi di alfa a fronte dell'arretramento del 13% del mercato. Le nostre strategie Short sui titoli Momentum e Value hanno individuato quelle aziende con dinamiche negative sul fronte dei flussi di cassa e degli utili e ciò ha sostenuto i rendimenti, soprattutto in Canada (salute) e negli Stati Uniti (energia, industria).

* Fonte: RAM Active Investments