Commenti

Il 2019 chiude in bellezza

13 Gennaio 2020

Ani Deshmukh

RAM Active Investments RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return

Commento sui mercati

Il 2019 si è concluso in modo estremamente positivo per i risky asset, sulla scia dell'attenuazione dei rischi politici e del proseguimento delle politiche accomodanti delle Banche Centrali.

  • L'atteso accordo di Fase 1 tra gli Stati Uniti e la Cina ha permesso di evitare ulteriori dazi,
  • mentre la Fed, ancora espansiva, ha però interrotto il ciclo di tagli, indicando che la pausa verrà prolungata mentre l'istituto continuerà a monitorare l'economia.

Questo sentiment positivo si è riflesso anche sui mercati del credito e su quelli azionari e i rendimenti del decennale statunitense si sono ampliati di 10 pb nel mese.
Gli spread creditizi asiatici sono rimasti stabili:

  • quelli del segmento IG si sono ridotti di 5-8 pb,
  • le quotazioni delle obbligazioni HY sono aumentate in media di 25-50 centesimi.

Commento sul portafoglio

Il clima positivo è proseguito anche a dicembre, permettendo ai mercati del credito asiatici di mettere a segno solidi risultati. Tuttavia, benché il venir meno dei rischi macroeconomici continui a fornire sostegno ai mercati, non vi sono ancora segnali di un significativo miglioramento degli utili e degli indicatori economici asiatici:

  • i PMI cinesi rimangono deboli,
  • la crescita in India è rallentata,
  • Taiwan e Corea, due economie dipendenti dalle esportazioni, hanno evidenziato solo lievi miglioramenti degli ordini delle esportazioni e dei PMI manifatturieri.

In Cina proseguono le misure accomodanti, ma altri paesi si trovano ora a dover gestire il deprezzamento della propria valuta e a sostenere al tempo stesso la liquidità interna tramite i tassi.
Le nuove emissioni dovrebbero rimanere elevate nel primo trimestre, in quanto gli emittenti cercheranno di assicurarsi costi di finanziamento contenuti.
Nel 2020, pertanto, assisteremo probabilmente a un incremento della volatilità e, mentre il contesto generale per il credito rimarrà positivo (come avevamo precedentemente evidenziato), la necessità di un'attenta selezione dei titoli si fa sempre più importante.
L'Asia rimane ben posizionata nell'universo del credito emergente per far fronte alla volatilità attesa, grazie alle sue dimensioni e alla solida base di investitori nazionali.

Il fondo RAM Asia Bond Total Return Fund ha guadagnato lo 0,25% a dicembre, portando la performance annuale al 10,33%.
Il Fondo ha beneficiato della sua esposizione diversificata a tutte le regioni, rimanendo investito in obbligazioni societarie di alta qualità per tutto il 2019.
Siamo inestiti al 95% con una duration netta di 4,1 anni. Ci aspettiamo che i tassi statunitensi si avvicineranno alla soglia del 2%, ragion per cui abbiamo lievemente ridotto la duration e razionalizzato il portafoglio al fine di incrementare i livelli di liquidità in previsione dell'elevato numero di collocamenti a inizio 2020. Il rendimento a scadenza attuale del portafoglio è pari al 4%.

La società di gestione del fondo ha nominato Nexus Investment Advisors Limited, soggetta all'attività di vigilanza della Securities and Futures Commission (SFC) di Hong Kong, quale gestore degli investimenti per RAM (Lux) Tactical Funds II - Asia Bond Total Return Fund.

*Fonte: Nexus Investment Advisors Limited